Italia

Di Maio: abbiamo bisogno di crescita non di guerre commerciali

Cernobbio, 4 set. (askanews) - No alle chiusure e al protezionismo, sì a scambi equi, fondamentali soprattutto per paesi come l'Italia che hanno una grande vocazione all'export. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nel corso del suo intervento al Forum Ambrosetti.

"Il primo tassello del percorso di risposta alla pandemia è la centralità del sistema multilaterale all'interno del quale definire regole comuni e condivise, partecipando attivamente in ambito ONU, G7, G20 e OCSE - ha spiegato - È inoltre nostro interesse che siano ridefinite regole del commercio che favoriscano scambi equi ed evitino una nuova stagione di protezionismo".

Riproduzione riservata ©
loading...