Italia

Detto e contraddetto: le parole della politica sulla prescrizione

di Nicoletta Cottone

Il M5s non ha intenzione di retrocedere sulla riforma che sospende sine die la prescrizione dopo il primo grado di giudizio, ma sono forti le frizioni nella maggioranza e nelle file dell'opposizione. E sul disegno di legge presentato dal Pd per modificare la norma, potrebbe giungere in Parlamento un consenso trasversale. Ecco le dichiarazioni della politica sul controverso tema: Luigi Di Maio (M5S), Alfonso Bonafede (ministro della Giustizia del M5S), del premier Giuseppe Conte, Giorgio Mulè (Forza Italia), Matteo Renzi (Italia viva), Giorgia Meloni (Fratelli d'Italia), Carlo Calenda (Azione), Walter Verini (responsabile Giustizia Pd), Benedetto Della Vedova (Leu).

Per approfondire
Detto e contraddetto: la politica sulla prescrizione

Prescrizione, rischio di un voto di tutti contro i pentastellati
Riproduzione riservata ©
loading...