Italia

Detto e contraddetto: Elisabetta Trenta e la casa della discordia

di Nicoletta Cottone

La casa dell'ex ministra Elisabetta Trenta ha provocato duri affondi sui privilegi di cui possono godere i politici. Si è parlato di beffa al M5S che da sempre ha fatto del no ai privilegi un modus vivendi. Oggetto del contendere un appartamento di alta rappresentanza di 180 metri quadrati, vicino a piazza San Giovanni, assegnato alla Trenta, che era già in possesso di una casa al Pigneto. l fatto è finito sotto la lente della Procura militare di Roma che ha aperto un fascicolo d'indagine per accertare eventuali profili di sua competenza. Ecco le dichiarazioni e le contraddizioni della vicenda.
Per saperne di più
Detto e contraddetto: Elisabetta Trenta e la casa sotto la lente della Procura militare di Roma
Trenta: mio marito ha presentato rinuncia per la casa
Alloggio di servizio, polemiche sull'ex ministro Trenta. La Procura militare apre fascicolo
Riproduzione riservata ©
loading...