Italia

Detto e contraddetto, il catasto della discordia

di Nicoletta Cottone

La delega alla riforma del catasto introdotta nella riforma fiscale approvata dal Consiglio dei ministri, accende gli animi, fa discutere, polemizzare e litigare. All'interno del governo e all'opposizione. In campo sono scesi leader e ministri per dire la loro, difendere o attaccare il governo. Con commenti rassicuranti o inquietanti. Tutto mentre il premier Mario Draghi non arretra e procede nell'applicazione del cronoprogramma di riforme. In “detto & contraddetto” le opinioni di leader e ministri a confronto.
Per approfondire: Detto e contraddetto, la riforma del catasto vista da leader e ministri: per Salvini è una patrimoniale, per Tremonti è un suicidio politico
Riproduzione riservata ©
loading...