Italia

Dallmorte a tutela di Britney Spears alla di DMX: il 2021 del mondo della musica

(LaPresse) Un anno di drammi, entusiasmo ma anche tragedie quello del 2021 per il mondo della musica a livello internazionale. Oltre alla pandemia, tanti gli eventi che hanno segnato gli ultimi 365 giorni, partendo dalla vicenda di R. Kelly, condannato in un processo per crimini sessuali: comparirà a Chicago per un altro processo su pornografia minorile e intralcio alla giustizia. Un’altra delle vicende che hanno tenuto banco quest’anno nel mondo dei big della musica è la vicenda della tutela legale del padre di Britney Spears sulla popstar, finita pochi mesi fa dopo una battaglia legale serratissima. A novembre, poi, una tragedia: dieci i morti all’Astroworld Festival, il festival musicale di Travis Scott a Houston. La vittima più piccola aveva 9 anni. E’ poi morto il rapper DMX: l’artista dietro ai brani ‘Ruff Ryders’ Anthem’ e ‘Party Up (Up in Here)’, deceduto il 9 aprile all’età di 50 anni dopo essere stato ricoverato per un’overdose. Tra le vicende musicali più importanti dal punto di vista strettamente artistico, ci sono il ritorno di Adele con il suo album ‘30’ e Taylor Swift che ha pubblicato i suoi album ri-registrati ‘Fearless’ e ‘Red (Taylor’s Version)’.
Riproduzione riservata ©
loading...