Italia

Cts valuterà possibilità di scelta per richiamo con Astrazeneca

Milano, 18 giu. (askanews) - Sulla scelta di distribuire una seconda dose con vaccino diverso dal primo AstraZeneca "probabilmente presto anche il Cts si pronuncerà. L'argomento è ancora in discussione". Lo ha detto il direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, nel punto stampa sull'andamento epidemiologico.

"Di fronte a un rifiuto di sottoporsi a una seconda dose di vaccino diversa dalla prima bisognerà valutare: meglio un richiamo dello stesso vaccino piuttosto che lasciare il ciclo incompleto", ha aggiunto.

"C'è la forte raccomandazione a passare a un regime misto molti studi hanno dimostrato che è una scelta almeno di pari efficacia se non più efficace - ha ribadito - Sappiamo che il rischio che comporta la seconda dose AZ è molto basso, molto più basso rispetto alla prima dose, ma per una estrema cautela è stato deciso di passare a regime combinato".

Riproduzione riservata ©
loading...