Italia

Crisi climatica, Pecoraro Scanio: "Disastri previsti da mesi"

Roma, 18 ago. (askanews) - "Gli esperti allertano le autorità da mesi. Il capo delle protezione civile ha rilasciato dichiarazioni chiare e competenti. Ma il governo continua a dichiarare stati di emergenza locali solo dopo lutti e danni. Questa inerzia è gravissima! Come è possibile sottovalutare la crisi climatica in atto? Ci vorrà l'intervento della magistratura per obbligare i responsabili politici ad evitare morti, feriti e disastri?"

Lo dichiara Alfonso Pecoraro Scanio , presidente della fondazione Univerde e che da ministro dell ambiente fin dalla conferenza sul clima del 2007 insiste sulle misure di adattamento ai cambiamenti climatici proprio per evitare lutti e ridurre i danni.

E aggiunge "le elezioni non possono essere il pretesto per il governo nel perseverare nel non agire! Anzi bisognerebbe chiedere a tutti i principali leader di seguire l'esempio di Conte nel dichiarare priorità la lotta al cambiamento climatico!".

Riproduzione riservata ©
loading...