Italia

Covid, Rezza: necessaria terza dose per combattere Omicron

Roma, 7 gen. (askanews) - "Questa settimana peggiora sensibilmente la situazione epidemiologica nel nostro Paese e l'incidenza dei casi di Covid-19 raggiunge oramai 1.700 per 100mila abitanti. Anche l'Rt mostra una tendenza alla crescita: siamo intorno all'1,43%, ben al di sopra dell'unità e addirittura l'Rt ospedaliero è intorno all'1,3%. Il tasso di occupazione dei posti di area medica è dell'21,6% e quello nelle terapie intensive è del 15,4%, ben al di sopra della soglia di criticità". Lo ha detto il direttore del Dipartimento di Malattie infettive dell'Istituto Superiore di Sanità, Giovanni Rezza, nel report settimanale.

"Questi dati - sottolinea - mostrano che Omicron, sebbene in parte meno virulenta, è una variante estremamente contagiosa ed è bene rallentarne la corsa. Per questo motivo è necessario mantenere comportamenti prudenti e affidarsi alla dose di richiamo di vaccino per prevenire le forme più gravi di malattia".

Riproduzione riservata ©
loading...