Italia

Covid, resta il limite di 4 a tavola in zone bianche e gialle

Roma, 1 giu. (askanews) - Da oggi in tutta Italia bar e ristoranti hanno ripreso il servizio anche all'interno dei locali, indipendentemente dal colore delle Regioni. Ma dal ministero della Salute è arrivata la precisazione sulle misure di sicurezza da mantenere in questa fase per evitare che i contagi da Covid-19 tornino a salire: rimane il limite per i ristoranti del servizio al tavolo consentito per un massimo di 4 persone, a meno che non siano tutte conviventi.

Resta quindi valido il Dpcm del 2 marzo scorso, a sua volta richiamato dal decreto legge 22 aprile 2021, in cui si precisava inoltre che questa regola delle 4 persone resta valida sia "nelle zone gialle che bianche".

Il ministero della Salute ha chiarito così i dubbi dei ristoratori che, nel giorno della riapertura degli spazi al chiuso, hanno parlato di "caos ristoranti" chiedendo inoltre che quella che hanno definito una "norma inutile" venga eliminata. "Se a casa 15 amici possono pranzare o cenare insieme possono farlo in sicurezza al ristorante" dicono.

Riproduzione riservata ©
loading...