Italia

Covid, Nieddu: "Controlli agli ingressi per chi viene in Sardegna da zone a rischio"

(LaPresse) "Stiamo preparando una nuova ordinanza che ripristina alcuni controlli agli ingressi per chi arriva in Sardegna da zone a rischio. Purtroppo la variante Delta sta prendendo il sopravvento rispetto all'altra anche nella nostra isola e, avendo una capacità infettante molto maggiore, abbiamo necessità di premunirci per evitare l'esplosione dei contagi". Lo ha dichiarato a LaPresse l'assessore regionale alla Sanità della Sardegna Mario Nieddu. Per ora saranno effettuati tamponi molecolari solo sui passeggeri provenienti da zone a rischio. "Sono gli unici che possono garantire l'individuazione tempestiva della variante e ci daranno maggiore sicurezza", conferma Nieddu. I nuovi casi di contagio, in Sardegna, stanno rapidamente aumentando, ma la situazione negli ospedali è sotto controllo. "L'impatto sulle strutture sanitarie, per fortuna, è molto modesto. In rianimazione abbiamo solo un paziente e sotto i cinquanta pazienti nelle degenze di area medica". In merito al cosiddetto 'Green Pass alla francese', Nieddu spiega: "Come tutte le cose che estremizzano, non sono mai auspicabili". E sull'estate in Sardegna, l'assessore regionale alla Sanità conclude: "Sicuramente le condizioni di quest'anno sono molto diverse rispetto a quelle dell'estate precedente. Il fatto che in Sardegna abbiamo ormai superato il milione e mezzo di inoculazioni ci mette in una condizione ben diversa rispetto all'eventualità di avere una recrudescenza della pandemia. Quindi prevedo che anche l'epilogo della stagione turistica sarà fortunatamente ben differente".
Riproduzione riservata ©
loading...