Italia

Covid, Meloni a Draghi: basta limiti libertà, preparare l'autunno

Roma, 3 giu. (askanews) - "Fdi ha portato le sue proposte al premier Draghi, noi abbiamo sempre fatto opposizione nell'interesse della nazione: tante le questioni affrontate, a partire dal tema delle limitazioni delle libertà personali, ci dica su quali base scientifiche queste scelte sono state portate avanti. Sono misure assolutamente irragionevoli: dal coprifuoco alle 4 persone a tavola, alle mascherine all'aperto, al wedding, perché non ha senso rimandare la possibilità di celebrare gli eventi, c'è un intero settore completamente in ginocchio".

Così la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, lasciando palazzo Chigi dopo l'incontro con il presidente del Consiglio, Mario Draghi.

"Ci sono molte misure che nessuno spiega e noi abbiamo chiesto al premier di valutare alcune di queste scelte prive di senso", ha aggiunto Meloni: "Abbiamo chiesto al premier di non fare l'errore del precedente governo che non si preparò all'autunno adeguatamente, non mise in sicurezza l'Italia. Ci sono due cose che il governo deve fare durante l'estate e sono il potenziamento dei mezzi pubblici che non è stato mai fatto, i mezzi pubblici sono stati il più grande cluster di questa stagione, e le scuole: nessuno pensi che possiamo permetterci un altro anno di dad". Per la leader di Fdi serve "areazione meccanica controllata, per limitare fortemente contagio e va fatto adesso".

Riproduzione riservata ©
loading...