Italia

Covid, Figliuolo a Bergamo: fuori programma, doveroso essere qui

Roma, 31 mar. (askanews) - Dopo Milano, una visita fuori programma a Bergamo per il commissario straordinario per l'emergenza Covid-19, Francesco Paolo Figliuolo che si è recato alla Fiera, dove è stato allestito un grande hub per i vaccini. Con lui anche il capo dipartimento della Protezione civile Fabrizio Curcio.

"Questo è stato un po' un fuori programma ma per me, per noi, è doveroso essere qui in questa città e provincia che ha tanto sofferto, specialmente nella prima fase; il mio pensiero va a chi ha perso i suoi cari, a chi soffre e ha sofferto e ai sanitari che hanno combattuto e combattano da oltre un anno".

Il commissario ha spiegato che ci sono già sei linee vaccinali per gli over 80, i fragili e i vulnerabili e tra il 10 e il 12 aprile, con l'arrivi di altri vaccini ce ne saranno altre 24 per le altre categorie. E' un segnale di ripartenza ha detto.

"Dobbiamo vaccinare il Paese, i piani vanno avanti, arrivano le dosi, la macchina è pronta per vaccinare l 80 per cento degli italiani entro la fine di settembre".

Riproduzione riservata ©
loading...