Italia

Cottarelli: se non è necessario non si cambia la Costituzione

A margine del forum organizzato da The European House Ambrosetti a Cernobbio, parla Carlo Cottarelli, direttore dell'Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. “Sono contrario a questa riforma sul taglio dei parlamentari, non è un modo per fare efficienza e comunque la Costituzione non si cambia se non per riforme fondamentali. Oggi è bene concentrarsi sulla crescita del Paese e approfittare dei finanziamenti della BCE, del Recovery Fund, del Sure e, speriamo del Mes. Ma i soldi vanno spesi bene, serve un debito buono, come ha detto Draghi, perché solo facendo riforme che ci faranno crescere potremo risolvere, pian piano, il problema del debito”. L'intervista di Rosalba Reggio
Riproduzione riservata ©
loading...