TERRA DI COMBATTIMENTI E ATTENTATI

Corrispondenze afghane: il racconto di una guerra dimenticata

di Nicoletta Cottone

Un libro per raccontare una crisi dimenticata dopo il ritiro delle truppe della coalizione Isaf a guida Nato dall'Afghanistan nel 2014. “Corrispondenze afghane” è l'ultimo libro di Nico Piro, inviato speciale del Tg3 della Rai, prodotto grazie a una campagna di crowfunding. «La guerra non solo non è finita, ma non è mai stata così catastrofica, dice Piro. «Vittime civili al massimo storico, assenza di una prospettiva di pace». Nel 2018 sono stati 3.804 i civili uccisi in attentati e combattimenti. Il libro racconta il punto di vista di chi vive in mezzo a una guerra civile. Una vita carica di incertezze e paure comune a tutti i teatri di conflitti.

PER APPROFONDIRE
Corrispondenze afghane, storie da un conflitto dimenticato
Riproduzione riservata ©
loading...