Italia

Coronavirus, tensioni e proteste in Calabria contro il lockdown

Cosenza, 9 nov. (askanews) - Attimi di tensione in Calabria durante le proteste contro il lockdown. Centinaia di persone sono scese in strada nella serata di lunedì 9 novembre 2020, urlando slogan in favore della "sanità pubblica" e innalzando striscioni per protestare anche contro le restrizioni per la "Zona rossa" imposta dal governo alla regione in forza del Dpcm del 4 novembre 2020 per contenere il dilagare dei contagi da coronavirus Sars-Cov2.

I manifestanti hanno tentato di bloccare l'autostrada Salerno-Reggio Calabria, nei pressi dello svincolo di Cosenza Sud, ritrovandosi presso la rotonda attigua allo svincolo e cercando di forzare il blocco delle forze dell ordine che hanno reagito con una carica; almeno un manifestante sarebbe rimasto ferito. Manifestazioni di protesta, senza tensioni, ci sono state anche a Catanzaro.

Riproduzione riservata ©
loading...