Italia

Coronavirus, Sala: non giochiamo a guardia e ladri. State a casa

Roma, 4 apr. (askanews) - C'è troppa gente in giro. Serve responsabilità e ai cittadini chiedo di stare a casa. Così il sindaco di Milano, Beppe Sala, in un video postato su Facebook.

"In molti mi state scrivendo: c'è troppa gente in giro. Quello che ho fatto stamattina è convocare il capo della polizia locale, gli ho chiesto di fare più controlli. Stessa richiesta ho fatto al prefetto, ma mettiamoci d'accordo: non è che il gioco del momento è diventato guardia e lari, anche perché le guardie non sono sufficienti per controllare i movimenti di un milione e 400mila persone. Ognuno deve fare più che mai il proprio dovere".

"In questo momento il vostro dovere è di stare a casa. Rimane poi il fatto che la grande responsabilità in questa crisi è della politica e comunicare in maniera corretta è estremamente importante. Ieri è stata una giornata infelice: ci è stata paventata una riapertura il 13 aprile, poi forse il primo maggio, poi il 16 maggio. Così non si fa. Si parla troppo. Troppi miei colleghi sono continuamente in tv. E' il momento dei fatti e non delle parole. Poche parole ma quelle giuste".

Riproduzione riservata ©
loading...