Italia

Coronavirus, Rezza: ora è iniziata la trasmissione intrafamiliare

Roma, 11 set. (askanews) - "Per la sesta settimana consecutiva aumenta il numero di casi di covid-19 nel nostro Paese anche se l'RT si mantiene di poco superiore ad 1. Sono molti i focolai segnalati in diverse regioni italiane anche se sta diminuendo il numero di questi causati da rientri da turistici. Aumenta purtroppo l'età alla diagnosi che ora è di circa 35 anni il che sta a significare un inizio di trasmissione intrafamiliare".

Così il professor Giovanni Rezza, Direttore Generale Prevenzione Ministero della Salute commentando il report settimanale sulla situazione dell'emergenza coronavirus in Italia della cabina di regia Ministero della Salute-Iss.

"Naturalmente - ha concluso - per tutti questi motivi è necessario continuare a tenere comportamenti prudenti quali distanziamento sociale e quindi soprattutto evitare assembramenti, utilizzare le mascherine in luoghi pubblici in particolare e naturalmente mantenere una sana ed accurata igiene delle mani".

Riproduzione riservata ©
loading...