Italia

Coronavirus: maturità solo orale se non si torna in classe entro il 18 maggio

di Nicoletta Cottone

Se per il 18 maggio le scuole non saranno di nuovo aperte, la maturità sarà alleggerita per i 463mila maturandi italiani. Solo un colloquio multidisciplinare, anche a distanza, se l'epidemia da coronavirus non fosse stata debellata. La valutazione degli alunni, compresi gli scrutini finali, sarà svolta con modalità telematiche. Se si tornerà in classe entro il 18 maggio le prove resteranno tre: due scritti e un orale. Il secondo scritto sarà messo a punto dalle commissioni, che saranno tutte interne, tranne il presidente esterno. Per essere ammessi non bisognerà aver svolto i test Invalsi o aver effettuato le ore minime di alternanza scuola-lavoro. Sospesi per tutto l'anno scolastico 2019/2020 viaggi d'istruzione, scambi, gemellaggi, visite guidate e uscite didattiche. Potrebbe saltare anche l'esame di terza media o perdere una o più prove o essere sostituito dalla valutazione finale della commissione.
Per approfondire
Coronavirus, maturità solo orale se non si torna in classe entro il 18 maggio
Didattica a distanza, vademecum per docenti e studenti
Se si torna in classe entro metà maggio l'esame di maturità è salvo
Riproduzione riservata ©
loading...