Italia

Coronavirus, ecco cosa si può fare oggi, 24 dicembre

di Nicoletta Cottone

Sarà una vigilia di Natale diversa, senza la consueta messa di mezzanotte. Al tempo dell'emergenza coronavirus le messe saranno anticipate, compresa quella celebrata dal Papa a San Pietro, che inizierà alle 19.30. Si dovrà essere a casa entro le 22. Alle regioni e alle province autonome si applicano dalla vigilia di Natale le regole più stringenti da zona rossa, con qualche deroga. Dal 21 dicembre sono scattate le nuove misure previste dal dpcm del 3 dicembre 2020 per arginare i contagi da nuovo coronavirus, che hanno dato un nuovo giro di vite agli spostamenti dei cittadini fino al 6 gennaio. E poi sono arrivate le ulteriori restrizioni introdotte dal decreto legge di Natale del 18 dicembre 2020 n. 172, che prevede una ulteriore stretta dal 24 dicembre al 6 gennaio. Dieci giorni di regole da zona rossa leggermente attenuate da alcune deroghe (24,25,26, 27, 31 dicembre e 1,2,3,5,e 6 gennaio) e quattro giorni da zona arancione (28,29,30 dicembre e 4 gennaio). Regole complesse, che variano di giorno in giorno, tanto che Il Sole 24 Ore, per fare chiarezza nella girandola di regole, ha deciso di pubblicare ogni giorno un articolo su cosa si può fare e cosa no. Ecco le regole da rispettare giovedì 24 dicembre, quarto giorno di stretta per evitare l'espandersi del contagio del nuovo coronavirus.
Per approfondire
Coronavirus, ecco cosa si può fare oggi, 24 dicembre: dalla messa anticipata ai cenoni, fino alle seconde case
Le Faq del governo aggiornate: dalle visite ai ricongiungimenti, cosa si può fare e cosa no
Riproduzione riservata ©
loading...