Italia

Coronavirus, 4.458 nuovi positivi l'8 ottobre su 128.098 tamponi

Milano, 8 ott. (askanews) - Drammatico balzo in avanti dei contagi da coronavirus Sars-Cov2 in Italia: i nuovi contagiati all'8 ottobre 2020 sono 4.458 su 128.098 tamponi processati nelle ultime 24 ore, 22 i morti per Covid-19 e 1.060 i guariti. Sono i dati del bollettino quotidiano di Ministero della Salute e Istituto superiore della Sanità.

Continuano ad aumentare anche i ricoveri ospedalieri: + 143 e i ricorsi alle terapie intensive: + 21.

Siamo, insomma, nel pieno della seconda ondata o, quanto meno, alle prese con una decisa recrudescenza dei contagi, con un totale di 338.398 casi e 65.952 attualmente positivi.

Confermando il trend degli ultimi giorni, la Campania si conferma la regione più colpita da questa nuova fase della pandemia in Italia con 757 nuovi positivi, seguita da Lombardia (+683), Veneto (+491) e Lazio (+359).

Va precisato, però, che in questa nuova fase è rilevante la ricerca "attiva" dei contagiati. Mentre in primavera, cioé, venivano fatti tamponi di verifica su soggetti già sintomatici, adesso si effettuano test a tappeto su soggetti anche asintomatici o paucisintomatici; una condizione che permette di tracciare, isolare e mettere in cura i contagiati prima che inneschino nuovi focolai o che entrino in una fase più acuta - e pericolosa - della malattia.

Al momento il sistema sanitario non è in sofferenza, i posti disponibili, sia nelle normali corsie sia in terapia intensiva sono sufficienti per gestire l'emergenza.

Il picco di nuovi contagi arriva propio nel primo giorno di entrata in vigore della stretta del governo per contrastare il dilagare dei contagi, con il Dpcm che impone l'uso delle mascherine anche all'aperto oltre a distanziamento e igiene delle mani con una raccomandazione a tutti, anche in ambiti familiari, ad adottare comportamenti di cautela per evitare il rischio di misure più stringenti e un nuovo lockdown generale.

Riproduzione riservata ©
loading...