Italia

Coronavirus, 25.271 nuovi casi al 9 novembre su 147.725 tamponi

Milano, 9 nov. (askanews) - Il bollettino dell'andamento quotidiano dei contagi da Sars-Cov2 in Italia del Ministero della Salute al 9 novembre 2020 denuncia 25.271 nuovi contagiati. Sono 7.345 in meno rispetto al giorno precedente ma a fronte di circa 50mila tamponi processati in meno, 147.725 a fronte dei 191.144 dell'8 novembre), come accade solitamente nel fine settimana.

Anche per questo il tasso di positività, cioé il rapporto tra tamponi processati e nuovi positivi, è invariato al 17,1%.

I deceduti sono 356 per un totale di 41.750 morti causati dalla pandemia di Covid-19 in Italia.

Cresce anche il numero dei ricoverati in ospedale, 1.196 in più rispetto al giorno precedente e quello dei ricorsi alle terapie intensive, 100 in più. La Lombardia, nonostante sia zona rossa e, praticamente in lockdown, si conferma ancora in testa alle regioni con il più alto numero di contagi.

Una situazione sempre più difficile, sottolineata anche dall'ordine dei medici italiani che ha raccomandato l'adozione di misure restrittive più stringenti per evitare il collasso delle strutture ospedaliere.

Resta imperativo per tutti il monito a una maggiore cautela e a osservare le regole di distanziamento fisico e igiene delle mani indossare sempre e nel modo corretto la mascherina in modo da coprire naso e bocca e uscire di casa solo per effettiva necessità. Intanto le regioni Abruzzo, Basilicata, Liguria, Umbria e Toscana passano dalla zona gialla alla zona arancione.

Riproduzione riservata ©
loading...