Italia

Conte: fatta corsa a ostacoli, ora per governo maratona di 3 anni

Roma, 28 dic. (askanews) - Il governo ha fatto uno "sprint a ostacoli" e ora ha davanti una "maratona di tre anni". Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, nella conferenza stampa di fine anno, a Villa Madama.

"In questi primi mesi di governo - ha detto - siamo stati costretti a correre i 100 metri, è stato uno sprint a ostacoli, perchè dovevamo mettere il Paese in sicurezza, occorreva una manovra seria e responsabile, con il compito improbo di reperire 23 miliardi. Sono orgoglioso di aver raggiunto gli obiettivi che ci eravamo prefissati e siamo andati oltre, perchè non ci siamo limitati solo a disinnescare l'aumento dell'Iva ma abbiamo cominciato a realizzare alcuni degli impegni su cui abbiamo chiesto la fiducia ai cittadini".

"Adesso - ha aggiunto - ci aspetta un compito diverso: ora abbiamo davanti a noi una maratona di tre anni, che non significa che andremo a passo lento, marceremo spediti ma questo spazio temporale ci permetterà di programmare senza l'affanno di questi mesi le iniziative di governo, di programmare un ambizioso piano riformatore per cercare di realizzare le misure che il Paese attende da anni. Dobbiamo quindi lavorare per assicurare un futuro di crescita, maggior respiro a famiglie, cittadini e lavoratori".

Riproduzione riservata ©
loading...