Italia

Conte, ecco il progetto Fisco: le tasse le devono pagare tutti

di Nicoletta Cottone

«Gli italiani hanno il pieno diritto a confrontarsi con un fisco chiaro, trasparente, amico dei cittadini e delle imprese». Nel discorso per la fiducia alla Camera Giuseppe Conte ha detto che serve «una riforma fiscale che contempli la semplificazione della disciplina». Ma anche «una più efficace alleanza tra contribuenti e Amministrazione finanziaria». «L'obiettivo primario è alleggerire la pressione fiscale, nel rispetto dei vincoli di equilibrio del quadro di finanza pubblica». La strategia, ha detto Conte, è molto chiara: « tutti, ma proprio tutti, devono pagare le tasse; questo affinché tutti possano pagare meno». «Graduale rimodulazione delle aliquote a sostegno dei redditi medi e bassi, in linea con il fondamentale principio costituzionale della progressività della tassazione». La sfida più rilevante, per quest'anno, «sarà evitare l'aumento automatico dell'Iva e avviare un alleggerimento del cuneo fiscale». Ha detto che l'obiettivo prioritario del governo «è ridurre le tasse sul lavoro - il cosiddetto cuneo fiscale - a totale vantaggio dei lavoratori». E individuare «una retribuzione giusta - il cosiddetto salario minimo – garantendo le tutele massime a beneficio dei lavoratori». «Vogliamo individuare il giusto compensoper i lavoratori non dipendenti, per evitare forme di abuso e di sfruttamento che affliggono i più giovani professionisti». Necessario «introdurre una legge sulla parità di genere nelle retribuzioni: è una battaglia da portare a termine al più presto in omaggio alle donne».

PER SAPERNE DI PIÙ
Governo, Conte in Aula: «Con manovra stop Iva e giù cuneo, nuovo patto stabilità Ue»
Patto di stabilità Ue: la possibile riforma in tre mosse
Riproduzione riservata ©
loading...