Italia

Cinema e circo si incontrano alla Mole Antonelliana di Torino: i preparativi dell'evento per San Giovanni

(LaPresse) 'Cinema e circo, una lunga storia d’amore' è il progetto che Fondazione Cirko Vertigo, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema, realizzerà fra il 24 giugno e il 3 luglio all’interno degli spazi della Mole Antonelliana, uno spettacolo mozzafiato per festeggiare assieme al pubblico il Santo Patrono della Città, il riconoscimento a laurea triennale in Circo contemporaneo dato dalla Commissione interministeriale al percorso formativo di Cirko Vertigo e i vent’anni dalla nascita della Scuola di Nuovo Cirko. La Mole Antonelliana, monumento simbolo della Città, si trasformerà in un enorme palcoscenico, animandosi di acrobati aerei, danzatori, giocolieri e si pregerà della partecipazione di Andrea Loreni, unico funambolo in Italia specializzato nelle traversate su cavo a grandi altezze. Lo spettacolo riceve il contributo di MIC – Progetti speciali, Città di Torino, Regione Piemonte, Iren, NovaCoop e ha il patrocinio di Città Metropolitana di Torino. “Questa esperienza renderà ancora più magici il Museo Nazionale del Cinema e la Mole Antonelliana" sottolineano Enzo Ghigo e Domenico De Gaetano, rispettivamente presidente e direttore del Museo Nazionale del Cinema. “Non poteva esserci migliore occasione per festeggiare i nostri 20 anni con un evento creato appositamente insieme al Museo Nazionale del Cinema per la Mole Antonelliana, monumento simbolo della Città. Un’arte, quella filmica, che condivide con il circo il fattore k del montaggio ed è alla base della nostra creazione nella quale convergono tra i migliori talenti artistici e tecnici formati in questi 20 anni di attività”, spiega il presidente di Fondazione Cirko Vertigo Paolo Verri e del direttore Paolo Stratta. I biglietti sono in vendita su Vivaticket. DISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE
Riproduzione riservata ©
loading...