Italia

Cinema, addio a Gianni Cavina

(LaPresse) Cinema italiano in lutto: morto questa notte a Bologna a 81 anni l'attore Gianni Cavina. Era malato da tempo, lungo il suo sodalizio con il regista Pupi Avati che lo aveva diretto in numerosi film tra cui l'inedito "Dante", nelle sale il prossimo settembre. "Va via un pezzo molto importante della mia vita non solo professionale, ma soprattutto umana", il ricordo commosso del regista bolognese. Attore dai mille volti, Cavina debutta al cinema nel 1968 con Flashback, di Raffaele Andreassi, poi alcuni ruoli da comprimario anche nella commedia sexy all'italiana, fino all'incontro con Avati che gli cambia la carriera. Nel 1997 il Nastro d'Argento come migliore attore non protagonista per il film Festival.
Riproduzione riservata ©
loading...