Italia

"Che vino", la startup per scoprire le cantine più originali

Milano, 15 dic. (askanews) - Chi vende esclusivamente vini naturali, chi sceglie solo tecniche produttive ecosostenibili, chi produce un numero limitato di bottiglie. Realtà vinicole medie e piccole, italiane, uniche nel loro genere sono le protagoniste di "Che vino", una startup di vendita online di vini nata con l'idea di far conoscere cantine magari più piccole ma con una identità e una storia e far così crescere tra i consumatori la cultura del vino e la conoscenza dei territori. Federica Piersimoni, travel blogger, è una fondatrice insieme con Elio Maria Piersimoni e il sommelier Giuseppe Trisciuoglio.

"'Che vino' nasce in viaggio, tra una degustazione in Sudafrica e una in California abbiamo deciso di fondare questa startup. Quale è l'intento di "Che vino": raccontare il territorio, i piccoli e medi vignaiuoli, riscoprirli e portarli nelle case degli italiani".

Un viaggio dal territorio alla tavola che passa anche per l'attenzione alla sostenibilità, a partire dal packaging e all'impegno nel sociale.

Riproduzione riservata ©
loading...