Italia

Caso Djokovic, il serbo ammette errori

(Lapresse) In attesa di conoscere il responso del governo australiano, che potrebbe espellerlo dal Paese impedendogli di giocare l'Australian Open, Novak Djokovic ammette alcuni errori commessi durante la positività al Covid. Il serbo ha rivelato di aver partecipato a un evento a Belgrado il 17 dicembre nonostante fosse contagiato. Il numero uno al mondo ha spiegato di aver fatto sia tamponi antigenici, risultati negativi, sia un tampone molecolare, la cui positività è arrivata dopo gli appuntamenti del 17 dicembre. Djokovic ha però ammesso di aver tenuto una intervista con giornalisti dell'Equipe il 18 dicembre. "Mi sono sforzato molto per garantire la sicurezza di tutti", ha spiegato il tennista.
Riproduzione riservata ©
loading...