Italia

Caso Djokovic, il presidente serbo Vucic: "Non perseguiterò chi non si vaccina"

(LaPresse) Il presidente serbo Aleksandar Vucic ha parlato del caso che riguarda Novak Djokovic, che rischia l'espulsione (per alcuni addirittura il carcere) dall'Australia per aver presentato un presunto visto di ingresso falso nel Paese. Djokovic, in attesa che il ministro dell'Immigrazione australiano Alex Hawke si pronunci definitivamente sulla vicenda, è stato inserito nel tabellone maschile dell'Australian Open e dovrebbe disputare almeno il primo turno. Nel corso di una intervista all'emittente nazionale serba RTS, Vucic ha rivelato che il suo governo ha offerto supporto a Djokovic. "Fa parte del nostro lavoro", ha precisato Vucic, evitando però di criticare il giocatore per non essersi vaccinato. "Penso che non sia una decisione responsabile se non ti fai vaccinare, ma non sono l'uomo che perseguiterà coloro che non sono vaccinati", ha detto il presidente serbo.
Riproduzione riservata ©
loading...