Italia

Caso Djokovic, il fratello Djordje: "È tutta politica, è sempre stata politica"

(LaPresse) Sul caso Djokovic interviene nuovamente il fratello minore del tennista, Djordje. Nel corso di una intervista all'emittente televisiva serba PRVA, Djordje ha affermato: "Sfortunatamente Novak è caduto in un grave contrasto politico in corso tra lo Stato del Victoria e le autorità federali australiane Gli australiani sono piuttosto infelici, vivono in isolamento e in una situazione molto difficile dall'inizio della pandemia. Questa è tutta politica, ed è sempre stata politica". A favore di Djokovic si è espresso un giudice federale, che ha ribaltato la decisione delle autorità australiane e ha ridato il visto al giocatore serbo. Ma la vicenda non è ancora finita. Nelle prossime ore, infatti, il ministro dell'Immigrazione Alex Hawke potrebbe comunque decidere di espellere Djokovic dall'Australia. Al fianco del numero uno al mondo si è schierato Rafa Nadal che, seppur in disaccordo con la posizione del serbo, ha detto: "È giusto che ora Nole giochi l'Australian Open, la giustizia si è espressa".
Riproduzione riservata ©
loading...