Italia

C’era una volta il posto in banca

di Francesco Pricsco

Gli esuberi di Unicredit certificano la fine del posto in banca come «porto sicuro». Dagli anni del boom economico alla crisi di Lehman Brothers l'impiego da sportellista era il piano B per eccellenza di artisti e scrittori. Il tema è al centro di libri, film e canzoni. Ci sono musicisti, scrittori e persino allenatori di calcio con un passato da bancari.
Per approfondire
Il crepuscolo del posto in banca, compromesso ben pagato (da Gino Paoli a Sarri)
Riproduzione riservata ©
loading...