Italia

Blocco licenziamenti, altolà della Commissione Ue

Altolà della Commissione Europea sul blocco dei licenziamenti in Italia. Nelle raccomandazioni approvate ieri Bruxelles critica la norma introdotta dal governo e in scadenza il 30 giugno, sposando di fatto la linea di Mario Draghi che non intende rinnovarla. Per la Commissione è una misura che discrimina i lavoratori a tempo determinato, non è stata particolarmente efficace, anzi superflua. Per i sindacati però la partita sui licenziamenti non è ancora chiusa: "Non è vero che non ci sono passi avanti", spiega il leader della Uil Bombardieri in un'intervista. Il Fondo Monetario internazionale aggiorna intanto le previsioni di crescita del Prodotto interno lordo italiano: segnerà un +4.3% nel 2021.
Riproduzione riservata ©
loading...