Italia

Blitz Dia contro il clan dei rom: confiscati 1,5 mln di euro

Roma, 31 gen. (askanews) - Dodici immobili (6 terreni e 6 fabbricati) per un valore di circa 1,5 milioni di euro e sono stati confiscati in Abruzzo e nel basso Lazio dalla Direzione Investigazione Antimafia (Dia) e dalla Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Cassino, a 9 persone appartenenti a un clan rom.

Il provvedimento, disposto dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Roma su richiesta della Dda di Cassino, prende le mosse da due distinte attività svolte dall'Arma che nell'ambito di due indagini condotte nel 2019 e nel 2016 su un gruppo criminale specializzato nello spaccio di stupefacenti, usura, estorsioni e nell'intestazione fittizia di beni.

Riproduzione riservata ©
loading...