Italia

Bettoni (Inail): "Infortuni sul lavoro mortali cresciuti del +10% nel 2021"

"Nel 2021 le denunce di infortunio mortale sono state 1.361, con un decremento del 19,2% rispetto al 2020. Tale contrazione è ascrivibile interamente ai decessi causati dal contagio, passati dai circa 600 casi del 2020 ai circa 200 nel 2021. In particolare, nel 2020 l'incidenza media dei decessi da Covid-19 sul totale di tutti i casi mortali denunciati è stata di una denuncia ogni tre, mentre nel 2021 scende a una su sei. Al contrario, le denunce con esito mortale tradizionali sono aumentate di quasi il 10% rispetto al 2020, sia nella componente in occasione di lavoro che in quella "in itinere". Lo ha detto il presidente dell'Inail, Franco Bettoni, presentando al Parlamento la Relazione annuale.
Camera
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev
Riproduzione riservata ©
loading...