Italia

Arrestato dai Ros un radicalizzatore italiano dell'Isis

Milano, 8 lug. (askanews) - Usava internet e i social network per fare proseliti e rafforzae le fila dei jihadisti. Nel corso nella notte, i Carabinieri del R.O.S. di Milano hanno arrestato un trentenne italiano, indagato per "Istigazione a delinquere aggravata dall uso del mezzo telematico".

Una lunga attività investigativa ha permesso di documentare l'operato dell'indagato, estremista di matrice salafita impegnato nel diffondere il credo dall autoproclamato Stato Islamico, esaltandone le gesta in chiave apologetica e istigando i propri interlocutori a unirsi al jihad globale contro i miscredenti".

L'uomo utilizzava la rete per condividere video del Daesh. Per lui sono valide le aggravanti delle finalità di terrorismo internazionale e dell'utilizzo dello strumento informatico e telematico.

Riproduzione riservata ©
loading...