Italia

Antitrust Ue contro Amazon: abuso di posizione dominante

Milano, 10 nov. (askanews) - L'Unione europea ha avviato una procedura per violazione delle regole antitrust, sulla concorrenza, contro Amazon.

"Siamo arrivati alla conclusione preliminare che Amazon ha illegalmente abusato della sua posizione dominante come fornitore di servizi per la vendita online in Germania e in Francia", ha spiegato Margrethe Vestager, vice presidente della Commissione europea, citando i due mercati su cui si sono focalizzate le attenzioni europee.

Le accuse contro Amazon sono due. La prima riguarda il suo doppio ruolo di operatore della piattaforma per gli acquisti online su cui operano anche altre società e contemporaneamente di venditore in prima persona.

Secondo l'antitrust le indagini preliminari mostrano che "grandi quantitativi di dati non pubblici dei venditori sono disponibili agli addetti Amazon, che possono utilizzarli per ricalibrare le offerte e fare decisioni strategiche". Dati come numero di ordini, i beni spediti, il fatturato.

La seconda accusa riguarda l'ipotesi che Amazon favorisca le aziende che usano i suoi servizi di logistica e consegna. In particolare sotto osservazione i criteri con cui vengono scelte le aziende che hanno accesso al buy box (il riquadro in alto a destra che con un click porta all'acquisto diretto) e alle offerte Prime.

Riproduzione riservata ©
loading...