Italia

Afghanistan, Khasha Zwan: il comico morto ridendo in faccia ai Talebani

(LaPresse) È morto ridendo in faccia ai Talebani, così come ha sempre fatto nei suoi spettacoli, in tv come in radio. Khasha Zwan, comico afghano, è stato infatti trovato sgozzato lo scorso luglio. Nelle ultime ore è stato diffuso sui social il video del suo arresto in cui il comico viene caricato in auto da due talebani. Nelle immagini si vede Zwan che nonostante sia ammanettato, con le mani dietro la schiena, irride i due aguzzini con battute ironiche che strappano un sorriso anche a uno dei due miliziani, l’altro invece inizia a schiaffeggiarlo intimandogli di tacere. Pochi secondi di video che hanno però una forza dirompente come ha scritto Roberto Saviano su Instagram: “Khasha Zwan è morto facendo battute, sorridendo in faccia ai suoi aguzzini, con la potenza anarchica dell’ironia spesa sino alla fine”. DISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE
Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione