Italia

A Napoli sequestrato il noto ristorante "Reginella", 7 denunciati

Napoli, 1 ott. (askanews) - Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha denunciato sette persone per bancarotta fraudolenta e sequestrato il noto ristorante "Reginella", che si affaccia sul Golfo di Napoli in via Posillipo, insieme a conti correnti, quote societarie e tutti i beni immobili e mobili delle società che lo hanno gestito.

Le indagini hanno fatto luce sul dissesto finanziario della "Reginella S.r.l. in liquidazione", dichiarata fallita dal Tribunale di Napoli con sentenza emessa lo scorso gennaio. Il complesso meccanismo "architettato" dagli amministratori, secondo l'ipotesi degli inquirenti, consisteva nell'usare una serie di società "filtro" intestate a prestanome compiacenti (l'ultima al cuoco), che si sono avvicendati solo sulla carta nella gestione del ristorante, e che avevano come unico scopo la massimizzazione dei profitti e la sistematica sottrazione degli utili aziendali all'Erario. Nel tempo, secondo i finanzieri, avrebbero accumulato un debito tributario di quasi 1,5 milioni di euro.

Il ristorante sarà ora gestito da un amministratore giudiziario per assicurarne la continuità aziendale e la tutela dei posti di lavoro.

Riproduzione riservata ©
loading...