Italia

A Bologna Mattarella inaugura il Supercomputer Europeo Leonardo

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha fatto il suo ingresso, al Tecnopolo di Bologna, in occasione dell’inaugurazione del supercomputer europeo ’Leonardo’ finanziato dalla Commissione Europea e dal Ministero dell’Università e della Ricerca. Ad accogliere il Capo dello Stato, tra gli altri, il ministro dell’Università e della Ricerca, Anna Maria Bernini; il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini e il presidente di Cineca, Francesco Ubertini. Presenti anche l’ex presidente del Consiglio, Romano Prodi, il presidente della Cei e arcivescovo di Bologna, cardinale Matteo Zuppi, e il sindaco di Bologna, Matteo Lepore. ’Leonardo’ è il quarto computer piu’ veloce e potente del mondo. A Bologna sarà gestito dal Cineca - consorzio interuniversitario cui aderiscono 69 università italiane, 2 Ministeri e 27 Istituzioni pubbliche nazionali - e ha una performance misurata di High-Performance Linpack (Hpl) di 174,7 petaflop. Grazie a questi numeri - come detto - si posiziona al quarto posto nella Top500 mondiale, la lista dei supercomputer più potenti al mondo, annunciata al Sc22, la più importante conferenza internazionale per l’High Performance Computing in corso a Dallas, in Texas. Il ’supercomputer’ emiliano ha una capacità totale di 250 milioni di miliardi di operazioni in virgola mobile al secondo - 10 voltedi piu’ del precedente sistema Cineca - con una capacita’ di archiviazione di oltre 100 petabyte. ’Leonardo’ arriva sotto le Due Torri grazie anche agli investimenti della Regione Emilia-Romagna per il recupero urbanistico e l’infrastrutturazione dell’area ex Manifattura Tabacchi, dove il Tecnopolo di Bologna è ormai una realtà, un’autentica cittadella della scienza, dei Big data e delle nuove tecnologie, dove si trova già il Data Center del Centro Meteo Europeo, Agenzia Italia Meteo e dove troveranno sede Università, Centri di ricerca e tutti i principali istituti scientifici del Paese.
Riproduzione riservata ©
loading...