Italia

2 giugno, Mattarella: "Ue imprescindibile per la nostra identità nazionale"

(LaPresse) "Ogni atto di forza contro" i diritti della persona e dei popoli "danneggia la causa della pacifica coesistenza e del sereno sviluppo di relazioni basate sul rispetto del diritto internazionale. La concezione di un bene comune, più importante di ogni particolarismo, ci ha portato a essere convintamente parte della Unione Europea, elemento imprescindibile della nostra stessa identità nazionale". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo intervento al Quirinale in apertura del Concerto per la Festa della Repubblica. DISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE
Riproduzione riservata ©
loading...