Italia

'Ndrangheta, arrestato latitante affiliato alla cosca Alvaro

Reggio calabria, 3 dic. (askanews) - Catturato un latitante affiliato alla 'ndrangheta. Nel corso di un operazione congiunta dei carabinieri della Compagnia di Palmi e dello Squadrone Eliportato Cacciatori "Calabria", è stato preso ieri Rocco Graziano Delfino, classe 1986, ricercato dall agosto 2017 dopo che era evaso dagli arresti domiciliari. Delfino era appena stato condannato ad una pena di 4 anni e 4 di reclusione in carcere per associazione mafiosa poiché ritenuto elemento di spicco della cosca Alvaro di Sinopoli.

Anche alla luce del suo stato di latitanza, la Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Reggio Calabria, nel marzo 2020, aveva emesso il provvedimento di esecuzione di una pena definitiva di 12 anni per vari reati contro il patrimonio, rapina, traffico di sostanza stupefacente, porto abusivo di armi ed altro.

I militari dell Arma, dopo numerosi servizi di appostamento, sono riusciti a individuarlo in un casolare in zona montana di Sant Eufemia d Aspromonte (RC) dove si era rifugiato.

Al momento dell arresto, il latitante, che era in compagnia del fratello e di un altro parente, era in possesso di una pistola, documenti falsi e ricetrasmittenti. I tre sono stati arrestati e condotti al carcere di Palmi.

Riproduzione riservata ©
loading...