Italia

: “Azioni concrete e coerenti con l’agenda ONU 2030”

“Abbiamo raggiunto un obiettivo fondamentale perché il report di sostenibilità ci dà un “obbligo” delle azioni concrete da attuare per conseguire il traguardo finale e che sia coerente con l’agenda ONU 2030”. Così il sindaco di Crispiano (Ta) – Luca Lopomo – ha parlato a margine della 7^ edizione di Cresco Award. Crispiano è stato il primo comune italiano della Rete dei Comuni Sostenibili a presentare il Rapporto locale di Sostenibilità basato su 101 indicatori, inserendolo nella programmazione delle attività del Comune e ratificando così un impegno strategico a tutti i livelli amministrativi. Il Rapporto è frutto di una raccolta dei dati in ogni settore di riferimento per misurare annualmente gli obiettivi raggiunti e i passi avanti da fare in relazione ai 17 SDG dell’Agenda 2030 dell’ONU.
Riproduzione riservata ©
loading...