L'Italia centrale è stata duramente colpita da quattro terremoti, in successione il 24 agosto 2016, il 26 e il 30 ottobre 2016 e il 18 gennaio 2017. L'Unione Europea ha scelto di dare una mano alle quattro regioni colpite dal sisma.
Attraverso il Fsue, il Fondo di solidarietà dell'Ue, Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo hanno ricevuto 1,2 miliardi di euro, l'importo più elevato mai stanziato nella storia di questo fondo. Questi finanziamenti vanno a coprire parte della spesa per l'emergenza ma anche per la ricostruzione e per la tutela del patrimonio.