Firenze, 11 gen. (askanews) - "Laminar non cambia, evolve. Una collezione non solo di grande tecnologia e innovazione, ma di tradizione. Decliniamo dei tessuti tradizionali, lane, cotoni, sempre laminati e tecnologicamente avanzati in questa collezione che prende un autonomia completa. Non solo sui capi stessi ma anche con un layout particolare, proprio per enfatizzare questa idea di tradizione, innovazione, tecnologia e capacità manifattturiera che ci contraddistingue da tanti anni". Così Claudio Marenzi, presidente di Herno.

"Herno è sinonimo di manifattura. Per cui noi riusciamo a sviluppare internamente le nostre tecnologie. In questo modo, riusciamo a mischiare tradizione e tecnologia in modo veramente unico".

"L'impegno di Herno sull'ambiente nasce dall'azienda sul Lago Maggiore dove ormai da una decina di anni è completamente autonoma sotto l'aspetto energetico, con degli impianti fotovoltaici e prosegue con il progetto Pef, Product environmental footprint, una mappatura ecologica dei nostri prodotti, in modo da poter misurare l inquinamento della produzione di ogni capo per poterla poi migliorare. Questo ci ha portato a fare già due step su questo progetto, migliorando e dando anche dei valori assoluti a questi miglioramenti".