Roma (askanews) - Una nuova finestra per andare in pensione "per chi ha 41 anni d'anzianità", a prescindere dall'età anagrafica. L'ha annunciata il ministro dello sviluppo economico e del lavoro e delle politiche sociali, Luigi Di Maio, nelle comunicazioni, al Senato, sugli indirizzi generali della politica dei suoi Dicasteri.

Di Maio ha poi ribadito la volontà del governo di introdurre "nuovi canali di uscita più equi e agevoli" per superare la riforma Fornero, garantendo l'accesso alla pensione per chi ha raggiunto quota 100.

"Voglio confermare - ha aggiunto Di Maio - il mio impegno e quello del governo" a intervenire sulle "frequenti interruzioni della contribuzione che le donne si trovano ad affrontare per accedere alla pensione". Infine, sarà data "particolare attenzione alle pensioni di cittadinanza" per assicurare di portarle al di sopra della soglia di povertà.