Roma, (askanews) - "Assicuro l'impegno che abbiamo preso: 1 miliardo e mezzo per risarcire quelle persone. Se i criteri di risarcimento a quelle persone vogliamo allargarli ulteriormente, li possiamo allargare".

Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio, da Shanghai, commentando le proteste dei truffati dalla banche contro i limiti ai rimborsi.

"È giusto risarcirli, vediamoci, spero di poterlo fare giovedì a Roma, per mettere a punto al meglio la norma", ha concluso.