Roma, 9 feb. (askanews) - "Se il Governo ha un briciolo di saggezza penso che dopo una giornata come questa dovrebbe aprire il tavolo di trattativa che abbiamo chiesto e discutere con le organizzazioni sindacali. Ma se non dovesse succedere l'impegno che ci arriva da questa piazza, per curare tutti assieme quello stiamo seminando oggi, il Governo deve sapere che non ci fermeremo". Lo ha detto il leader della Cgil, Maurizio Landini, al popolo del lavoro che manifesta a piazza San Giovanni, a Roma, per la manifestazione unitaria con Cisl e Uil.

"Il Governo lo deve sapere: non ci fermeremo e andremo avanti in ogni territorio, nel Paese, fino a quando ciò che abbiamo chiesto non lo porteremo a casa".