Roma, (askanews) - L'eurozona avverte l'Italia: deve rispettare le regole di bilancio Ue e puntare a ridurre il deficit strutturale e il debito pubblico, anche perché questa è la strada da seguire se si vogliono aumentare gli investimenti. Lo ha affermato il commissario europeo agli Affari economici, Pierre Moscovici, dicendosi "molto positivo e costruttivo" in vista del dialogo con il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, e fiducioso sul fatto che alla fine "serietà, realismo e pragmatismo" prevarranno.

Da Vienna, il ministro austriaco delle Finanze, Hartwig Loger ha dichiarato:

"Mi aspetto e spero che l'Italia nei prossimi giorni presenti una proposta adeguata e ragionevole per il bilancio 2019".

E Moscovici, sottolineando di continuare a spingere per politiche di bilancio serie, ha detto di essere sempre stato contro l'austerità.

"L'austerità è una cosa, l'assenza di serietà è un'altra. Voglio credere che la serietà, il realismo e il pragamatismo avranno la meglio".