1,4 miliardi di euro sulle Pmi, altri 610 milioni di euro in ricerca e 87 milioni di euro sulla razionalizzazione della spesa sanitaria, nel quadro di una manovra regionale tra le più sostanziose per aiuti alle imprese. A fare il punto sull'utilizzo dei fondi Ue in Puglia è il presidente della Regione Michele Emiliano, che sottolinea in particolare la ricaduta occupazionale legata alle risorse europee.