La prima pagina di oggi
Leggi fino al 30/9 a soli 9,90 €Prima ti abboni, più leggi, più risparmiAbbonati

ANALISI

Effetto Germania sulla produzione industriale italiana

di Paolo Bricco e Marco lo Conte


Uno scivolone del 2,6% rispetto all'anno precedente e un calo del -1,6% rispetto al mese precedente. Il dato sulla produzione industriale italiana registrato dall'Istat apre scenari foschi per l'industria italiana e per il Pil del paese, prossimo a una recessione tecnica, con due trimestri cioè di calo di seguito. Secondo Istat potrebbe aver giocato l'”effetto ponte” connesso alle festività del primo novembre ma di certo la causa preponderante è la gelata della produzione industriale tedesca in particolare per quanto riguarda il settore auto, sceso del 20% lo scorso autunno. Il caos sui controlli alle auto diesel ha avuto pesanti ripercussioni per le piccole e medie imprese italiane, come spiega l'inviato del Sole 24 Ore Paolo Bricco in questa videoanalisi.
PER SAPERNE DI PIÙ
La produzione industriale crolla a novembre: -2,6%, maggior calo da ottobre 2014. Per l'auto -19%
Industria, perché la frenata globale colpisce il «fanalino» Italia

Riproduzione riservata ©

Loading...

Consigliati per te