«Abbiamo fatto delle proposte responsabili che non sono di stampo categoriale. Sarebbe ora che il Governo si occupi della questione occupazione»